casa-batllo

La casa come un’opera d’arte: Casa Battlò

C’era una volta un palazzo modesto, lungo e stretto che si affacciava sul numero 43 del Passeig de Gràcia a Barcellona.

In quella via c’erano i più bei palazzi della borghesia della città e così quella casa dalla forma rettagolare sfigurava un po’ vicino a quei moderni e spettacolari palazzi.

Così il signor Batllò, un ricco industriale del settore dei tessuti, decise che era arrivato il momento di cambiare volto al suo vecchio palazzo. Voleva qualcosa di magnifico, di originale …  qualcosa che stupisse chi si imbatteva nella sua casa.

Siamo nei primi del Novecento e in quegli anni a Barcellona lavorava un giovane architetto dal talento straordinario e dalla visionaria immaginazione con una idea di architettura originale e fuori da ogni schema: Antoni Gaudì.

I lavori finirono nel 1907 e quella vecchia e anonima casa diventò il palazzo più spettacolare e originale di tutti. 

casa-batllo-terrazzi
Foto di www.casabatllo.es

Casa Battlò non è stata soltanto un palazzo con tanti grandi appartamenti … è un’opera d’arte, forse la più geniale di Gaudì.

Ornata di pietre e cristallo, la facciata anteriore è stata scolpita per donarle una forma ondulata che ricorda le onde del mare di Barcellona e impreziosita con il tipico mosaico catalano, il trencadís, fatta di piccole tessere di vetro colorate e di ceramica.

Il tetto ricorda un po’ un rettile con le sue decorazioni di scaglie iridescenti e il coronamento spinale con le sfere dai colori caldi e vivaci come la Spagna

Tra le finestre di legno e le colonne affusolate in pietra del Montjuïc, emerge la tribuna del piano nobile in pietra arenaria e, al secondo piano, si affacciano i balconi in ferro battuto che ricordano le conchiglie.

casa-battlo-interno
Foto di www.focus.it

Entrando si ammira ancora di più la bellezza di Casa Batllò, con i suoi colori vibranti, il corrimano in legno che sembra la spina dorsale di chissà quale animale preistorico, i dettagli su ogni porta, i soffitti a volta e gli abbaini a forma di guscio di tartaruga.

A Casa Battlò vi sembrerà di immergervi nell’oceano tra le sabbie, i fondali e le insenature del mare spagnolo.

Salendo ancora più in alto, si arriva alla vera bellezza dell’art nouveau di Gaudì: la terrazza.

casa-batllo-tetto
Foto di www.casabatllo.es

Qui potrete ammirare tutto il Passeig de Gràcia e verrete abbracciati dalle linee sinuose finemente decorate che lasciano spazio ai quattro camini ornati dal trencadís.

Casa Battlò è un tripudio di colori, di forme e di giochi di luce, un capolavoro nato dalla mente e dal cuore di un grande e visionario architetto che ha dimostrato come anche una semplice e anonima casa può diventare un’opera d’arte.

Los comentarios de esta entrada están cerrados